Le origini di EDYPRO

Vicente Puchol, fondatore, manager e direttore tecnico di EDYPRO, ricorda che nella sua infanzia era estremamente felice di accompagnare suo padre sul campo. Ogni volta che poteva, nei fine settimana, in vacanza e nel tempo libero, lo aiutava con le colture. È in questo momento che troviamo le radici del suo amore per l’agricoltura e la gestione agronomica che si concretizzerà in EDYPRO alcuni anni dopo.

“Amavo accompagnare mio padre a lavorare nei campi, perché mi sentivo ‘come i grandi’, ma allo stesso tempo appagato. Mi vedevo capace di fare cose, potevo sperimentare ed essere creativo ”.

Ed è che Vicente Puchol, sin da bambino, ha visto più profondo le cose. Gli piaceva sapere il perché delle cose, era un ragazzino curioso, creativo e fantasioso che voleva sempre andare un po ‘oltre la gente comune.

“Una volta preparato un pezzetto di terra che avevo, ne ho tracciato i solchi e l’ho lasciato perfetto per la semina. Ho piantato “centesimi” e mi sono arrabbiato molto quando, dopo un po ‘, ho capito che non cresceva nulla”.

Ce lo racconta lui stesso in questo video:

Naturalmente, quando è arrivato il momento di andare all’università, ha deciso di studiare agronomia e specializzarsi in fisiologia vegetale. Al termine della laurea ha lavorato per alcuni anni come Delegato Tecnico Commerciale per un’azienda. E senza cercarlo, fiorì quella passione che provava per il suo lavoro, ma lo ha fatto seminando preoccupazioni nei suoi pensieri.

“Mi sono reso conto che nell’agricoltura di precisione non c’erano strumenti validi e potenti sviluppati per far funzionare le colture in condizioni ottimali, senza essere influenzate da fattori intrinseci ed estrinseci per ottenere colture eccellenti come scopo”.

Decise che avrebbe rimediato a questa mancanza lui stesso. E lo ha fatto dovendo affrontare molte difficoltà, dal momento che il suo ambiente non vedeva futuro per il progetto. “Il mio ambiente mi meteva in discussione giorno e notte, non conoscevano le mie capacità; ma ero sicuro che l’avrei raggiunto ”.

Nonostante tutto, Vicente Puchol non rinunciò ai suoi sforzi e nel 1996 fondò EDYPRO. In una piccola proprietà di famiglia, ha ricercato, sviluppato, prodotto, etichettato e confezionato i suoi prodotti. E proprio lì, tra quelli a lui vicini, ha mostrato a tutti quelli che non credevano in lui quanto si sbagliavano.

“Quando stavo sviluppando un nuovo prodotto, visitavo mio padre e glielo offrivo per provarlo sui suoi raccolti. Non mi diceva se stava andando bene, ma dopo un po’ mi chiedeva se avevo più prodotto e quanto ne avevo di più”.

Gli inizi non furono privi di grandi sacrifici. “Sono andato avanti con la mia economia, senza banche. Ho sempre reinvestito il 100% dei profitti in azienda, ho lavorato molto, non avevo pubblicità e dovevo fare tutto. È allora che ho capito che passione e tenacia sono fondamentali per intraprendere progetti ”.

È così che EDYPRO è cresciuta e si è consolidata. E lungo il percorso, tanto lavoro, visite a campi, analisi di problematiche agronomiche, ricerca dell’origine delle cause, proposta di soluzioni, convegni di formazione per tecnici e agricoltori, … 25 anni in totale di cui, al riconoscimento dei clienti per il lavoro ben fatto, aggiunto alla soddisfazione di essere qualcuno di cui si fidano per risolvere i loro problemi e ottenere raccolti Premium.

Per i prossimi 25 anni, Vicente Puchol desidera continuare a ricercare, innovare e lavorare per aggiungere valore. “Nutrire l’umanità senza residui e migliorare la qualità della salute non è un compito facile. EDYPRO continuerà a ricercare per risolvere le difficoltà delle colture e rispondere alle richieste del mercato ”.

La motivazione di lui? Superarsi ogni mattina. “Ho già fatto tante cose, ma posso farle meglio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Esta web utiliza cookies propias para su correcto funcionamiento. Al hacer clic en el botón Aceptar, acepta el uso de estas tecnologías y el procesamiento de tus datos para estos propósitos. Ver Política de cookies
Privacidad